Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

domenica, aprile 24, 2005

 

festa d'aprile, 3

hanno visi e mani che tremano. ma che sono forti e nodose. e hanno un sorriso di chi ha fatto un patto con la vita e ne porta ancora i segni.
oggi uno di loro, con gli occhi scuri e le sopracciglia folte, si è appoggiato al mio braccio per scendere gli scalini e si è scusato perché "mia moglie è mancata da poco e non abbiamo avuto figli".
io ho sorriso e non riuscivo a staccare gli occhi dal fazzoletto rosso, liso sui bordi.
si è seduto un seconda fila, dove gli avevano riservato un posto. io qualche fila dietro, nascosta dalla mia giacca, dal giornale, dalla borsa.
stupida, dannatamente fiera.
è giustizia la nostra disciplina, libertà è l'ideal che ci avvicina
rosso sangue il color della bandiera d'Italia siam l'armata forte e fiera.
siamo i ribelli della montagna viviam di stenti e di patimenti
ma quella fede che ci accompagna sarà la legge dell'avvenir...

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?