Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

mercoledì, giugno 22, 2005

 

lo stato delle cose

ieri stavo stendendo la lavatrice del bianco e mi sembrava di stare da un'altra parte. e probabilmente lo ero.
sono in una bufera di cose, di idee, di pensieri, di sensazioni. ho paura di tutto, ho il terrore, l'entusiasmo, la voglia, l'ottimismo. ma so di non avere le caratteristiche migliori per affrontare tutto con tranquillità, conosco il mio panico, la mia logorrea mentale, so perfettamente che c'è una misura che non posso oltrepassare. che è meglio che io non oltrepassi.
rimango stupita quando succedono cose, non perché non abbia fiducia, ma perché mi dico: "ehi, ma allora, porcomondo, è vero...". e cazzo sì che è vero, ho i testimoni! non so se avrei mai pensato che sarebbe andata così, forse non ho mai pensato sul serio che potesse accadere. e adesso me lo voglio godere.
e non è un tentativo, è un fatto. che avrà i suoi tempi, i suoi modi, ma è inutile far finta di essere altri da quelli che siamo. e poi, beh, poi si vedrà.

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?