Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

lunedì, giugno 06, 2005

 

nel grande

restare assolutamente rapita dalle rose che si stagliano in alto e fanno le care al cielo azzurrissimo e celeste.
sentire d. che enumera tutti gli alberi da frutta e guardare con molta curiosità il computer dell'irrigatore. tanta curiosità che istiga altra curiosità. tralasciare i particolari e soffermarsi solo sulle cazzate.
svegliarsi la mattina, guardare fuori e pensare: 50 minuti. non uno di più. non uno di meno.
poi tornare a casa e avere la febbre e la tosse. e sapere che ho somatizzato tutto. e che la mia è solo una fottutissima invidia, che devo trasformare solo in fottutissima e sana invidia.

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?