Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

martedì, luglio 19, 2005

 

deviazioni libresche

avevo iniziato il club dumas di reverte poi mi sono accorta (un po' in ritardo, ero già a pagina 30, ma si capisce da subito solo che io non volevo crederci: il film mi ha fatto abbastanza cagare, perché dovrei leggere il libro da cui l'hanno pescato? avrò diritto a decidere che non lo voglio leggere, no? non è quello che dice pennac, mi pare che sia lui? per una volta diamogli retta...) che è il libro da cui hanno "la nonna morta" (cit.) e l'ho mollato giusto in tempo.
per trovarmi fra i piedi (e fra le mani) l'ultimo marsilio black che si è infilato - non si sa come - nella mia casella delle lettere, per vie traverse.
(grazie)

Commenti:
E' un peccato, davvero. Non ho visto il film ma mi ha detto che c'entra pochissimo. Il libro è molto bello, invece, e scritto molto bene. Si vede che non era il momento...
 
Verissimo, il libro è molto bello e il film non c'entra veramente niente e faceva veramente cagare. Se te la senti riprovaci ;-)
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?