Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

martedì, luglio 12, 2005

 

leggendo

LIBRI DELLA MIA BIBLIOTECA
quelli di mia propriatà sono un migliaio e un tocco. più un circa duecento non ancora letti.
quelli letti stanno in verticale, quelli non letti in orizzontale.
ne ho un altro centinaio ancora dai miei. e una decina in un'altra casa.

L'ULTIMO LIBRO CHE HO COMPRATO
- tre uomini in bicicletta, rumiz e altan
- un romanzo di vichi

IL LIBRO CHE STO LEGGENDO ORA
tre uomini in bicicletta, rumiz e altan
e in contemporanea anche un libro sui fratelli cervi, scritto da papà cervi.

TRE LIBRI CHE CONSIGLIO
natura morta con picchio, tom tobbins
american tabloid, james ellroy
in ogni caso nessun rimorso, pino cacucci
(ma sono i primi tre che mi vengono in mente, so già che fra due minuti mi pento... e ne scelgo altri tre... e poi altri tre... e così via)

e la palla - ricevuta da lule - va alle sore, alla tata e alla civvi.

Commenti:
Se si tratta de "I miei sette figli", quello con la prefazione di Pertini, hai fatto un'ottima scelta, veramente ottima.
 
esattament quello. è un ring del BC.
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?