Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

mercoledì, agosto 03, 2005

 

sono tre ore che ci penso

c. ha scritto in una mail:
"Quanto alla serenità: secondo me, è quella cosa che quando ce l'hai, la tradisci per un po' di inquietudine"

ecco sì, esattamente quello.

Commenti:
ah la brezza dell'inquetudine.....

cia
 
No, non direi. Almeno per quanto mi riguarda.
 
beato lei, sir. qui ci si pasteggia. d'inquietudine.
 
che poi siamo compagni di città?
aranciac
 
sono d'accordo con lo splendido squonk: la serenità, quella vera, io non la scambierei con una birkin di hermes. [due, forse sì]
 
ennò, non mi son spiegata... manco io la scambierei (e non starei manco a disturbare il signor hermes, mi basterebbe anche una nuova collezione mandarina duck...). è solo che talvolta quando la si tocca ci si sorprende così tanto, ci si spaventa così tanto, che è difficile arrendersi alla sua necessità. e si rovina tutto. ecco, tutto qui.
 
Non male!
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?