Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

martedì, settembre 13, 2005

 

the day: compleanno in famiglia

ne mancavano solo due, che erano assenti giustificati (lui poi si è palesato ieri e lei ha mandato gli auguri più sorprendenti della giornata), ma il resto della famiglia c'era, anche la famiglia dei fiori, c'era. insomma, c'erano tutti quelli che mi piaceva ci fossero.
e mentre li guardavo strafocarsi di tigelle e gnocco fritto, battuto di lardo e nutella, pensavo che i segni li vedi, li percepisci, ma li capisci sempre dopo.
e così ho capito, dopo, che la famiglia avrebbe capito qualsiasi mia decisione, che la famiglia mi ha asciugato lacrime e dubbi e ha alimentato le mie risate e i miei abbracci. che la famiglia mi ha sostenuto anche a distanza e quando lo ha ritenuto giusto mi ha chiesto scusa, che la famiglia è così famiglia che magari la vedi come un paracadute e - forse è addirittura peggio - non te ne accorgi neanche.
la famiglia è un prato, risate, bolle di sapone e un "uffa è già finita" che ti allarga il cuore e il sorriso e ti fa pensare che il futuro non potrà che essere migliore.
e che se la gente non lo ha capito e anzi ha giudicato a priori è perché ha - chiaramente - dei problemi. molto grossi.

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?