Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

mercoledì, settembre 21, 2005

 

piedi per terra

stasera ho imparato due cose che mi hanno riportato coi piedi per terra:
- è inutile fare ciò che non ti fa stare bene. ad esempio metterti stasera quel vestito stile cameriera troppo corto, troppo giovane e troppo froufrou, ti avrebbe messo a disagio. meglio la gonna classica e i sandali estivi (fino a quando si può). piuttosto vediamo di farci invitare fuori a cena, così potremo metterci quel vestito prima che arrivi sul serio l'inverno. ad una cena con venuta a prendere in macchina, apertura della portiera, chiacchiere davanti a un piatto ben cucinato e voglia di stare bene, ecco anche quel vestito fa la sua porca figura.
- dopo 15 anni i fantasmi fanno male. e mi ha fatto piacere vederla per caso, salutarla e dire "cosa hai fatto negli ultimi tre lustri" e sapere che tutto il mio ex reparto scout si è sposato, convive e/o ha figliato. mi ha fatto veramente piacere, non sto scherzando. ma quando mi ha detto "beh, la prossima volta che organizziamo ti chiamo..." ecco, io magari, ecco... magari quella sera magari avrò una colite spastica. senza offesa, ma in questi ultimi 15 anni sono stata benissimo anche senza di voi. anche voi senza di me, immagino. ecco bene, allora perché farci del male?

Commenti:
Lei è saggia, e stava comunque d'incanto.
 
- Dovremmo sempre fare solo quello che ci fa stare bene... dovremmo...
- La prossima volta che organizzano, se per errore si ricorderanno di invitarti - per esperienza - starai sicuramente meglio con la tua colite spastica.
Ti abbraccio
 
@snow: sì, capita di usare espressioni di facciata. capita. l'ipocrisia degli altri talvolta è solo una lieta anticipazione della nostra. forse non ce ne accorgiamo ma loro (gli altri) guadagnano punti nell'opinione che abbiamo di loro perché ci evitano di fare noi a loro quello che stanno facendo loro a noi.
@squonk: lei è un signore, lo sa.
 
x auro: ti ringrazio perchè mi stai insegnando a riflettere, prima di agire d'impulso. Leggendoti, mi sono detta che se è vero che passano anni senza sentire o vedere qualcuno, è vero che questo qualcuno non mi ha cercata, ma è anche vero che anch'IO non l'ho cercata. E se l'avessi fatto, magari non starei così male. E non l'avrei messa nella condizione di apparire ipocrita.
Grazie
 
my 5 cents plis.
nb. comunque non era quello il senso della cosa... ma va bene lo stesso, può darsi che non mi sia spiegata bene... ;-)
 
x Auro
se hai tempo, mi interessa capire cosa intendevi.
Ho iniziato da poco a seguire i blog e alcuni post, tra cui i tuoi, sono davvero interessanti. Ho capito, ma magari sbaglio anche qua, che a volte sono uno strumento per comunicarsi cose in modo più o meno velato, molto meno diretto di una mail all'interessato/a. Ti chiedo aiuto a capire. Scusami se ho interpretato male il tuo pensiero.
Un abbraccio
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?