Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

giovedì, ottobre 20, 2005

 

allo stadio però c'è un concerto rock

stasera avevo da fare i conti con il sacco. avevo una bella lista di persone e cose da identificare con il fottutissimo sacco rosso. poi avevo un appuntamento con la genitrice. a casa sua.
quindi prendo la macchina, mi butto nel traffico per fare 4 kilometri e mezzo e andare a parcheggiare lì, perché tanto non parcheggia nessuno (tempo previsto: massimo 10 minuti).
ok, avete presente quella cosa inutile in cui 22 coglionazzi corrono dietro a una palla e uno li guarda e ogni tanto fischia? 4 kilometri e mezzo in 35 minuti.
parcheggio alla sperindio sotto gli occhi del vigile ("signora!" ahhhhhhhhh... "e dove la metto secondo lei? sono in ritardo!") e poi calci e pugni al sacco.
e il sacco è diventato tutta la formazione del milan (che per me risulta ancora graziata dalla presenza di baresi, van basten e gullit... del resto 5 anni fa ero convinta che tacconi fosse ancora portiere della juve) e visto che c'ero anche la formazione dell'italia del 1982, crepi l'avarizia.

Commenti:
Cercavo il testo di Jack Folla sulle donne in rinascita ed ho seguito passo passo i tuoi traslochi, fino ad arrivare qui... :-0

Buona giornata... ;-)
 
e comunuqe, quella cosa su Pasolini proposta da Arsenio potreste farla a Milano, no?
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?