Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

mercoledì, ottobre 26, 2005

 

sign of the time

oggi ho sperato che fosse già natale, sì natale, ma con il sole.
oggi si è riaperta una ferita che aveva già uno strato di crosta spesso e coriaceo. adesso ho una ferita con uno strato di cicatrene spesso e coriaceo.
oggi nel mio cellulare sono arrivate parole già sentite, già lette.
oggi ho sperato che alcune cose successe negli ultimi mesi non fossero mai successe. forse in un certo senso è come se le avessi volute io per potere finalmente affrontrare altre cose. e adesso vediamo di risolvere le une e le altre.
oggi mi sono convinta che le persone che fuggono devono trovare prima o poi un capro espiatorio da smuovere nonostante voglia trovare pace. e questo da parte loro non è indice di serenità, forse hanno un segno segreto per riconoscersi e si attraggono fra loro come calamite che vorrebbero farsi domare ma che piuttosto di farlo si vendono la mamma, la sorella e pure l'amante.
oggi auro "cià i cazzi suoi" e voi che avete bisogno di dimostrare la vostra eterna esuberanza vedete di andare a rompere i coglioni da un'altra parte. per sempre.

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?