Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

lunedì, novembre 07, 2005

 

mille-novecento-novanta

sono entrata in casa con questa canzone in testa.
credo di averla recuparata da un ricordo dietro l'angolo di quando in via correggio c'era il negozio che affittava i cd, mangiavo le tenerezze al limone come fossero ciliegie (due alla volta) e fusillo era appena arrivato a casa in via marghera.
ieri con i miei abbiamo fatto la breve cronologia di come sono cambiate e si sono evolute le pizzerie di via marghera (forse solo i milanesi possono capire la portata dell'argomento, credo che un volume della treccani debba essere dedicato a questo strano fenomeno che può rientrare nella categoria "diffusione a macchia d'olio a scopo eversivo"): la prima è stata il faro (davanti alla gelateria) ed è ancora una delle poche che è sopravvissuta. l'ultima il 37 che di per sé è un locale schifoso e un po' troppo figetto.
davvero davvero davvero io non lo so
davvero davvero mi chiedo davvero se ce la faremo o no
davvero davvero ti chiedo davvero se poi mi riposerò
passo dopo passo so che ti raggiungerò
(mauro pagani)

Commenti:
E dove altro avrei potuto trovare una citazione di "Passa la bellezza"? Eh, son cose, in effetti.
 
E comunque: via Marghera per pizza rotonda e gelati. Via Pier della Francesca per la pizza al trancio (o al taglio, per i romani). Ma tutto si sputtana, le case di ringhiera di Via Tortona si riempiono di modelle, e in via Marghera si trovano le BMW in terza fila. Il Meat Packing District diventa cool come il Bronx. Vabbeh.
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?