Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

giovedì, novembre 17, 2005

 

misticismo, fisica e tecnologia

stessa faccia, stessa espressione. dopo anni.
diversa morosa, forse anche un diverso approccio alle morose.
io e lui parliamo la stessa lingua anche se lui è un po' duro e un po' troppo centrato, dal mio punto di vista.
lo/li recupero al lavoro, aperitivo non alla moda, lei è splendida (le moglie e le morose dei miei amici mi piacciono sempre moltissimo), chiacchiere e ricordi. poi in una casa dietro a viale monza, con una parete gialla (ma dai?) e un immobile appena ristrutturato.
poi sono tornata in una sala prove, in un angolo, attrespolata su uno sgabello alto, sbirciando i testi delle canzoni e suggerendo le parole.
lui cambia espressione quando canta e giuro che non lo sapevo cantante. nonostante lo conosca da più di 8 anni.
e poi tornando parliamo della sua ex psicologa (che se non fosse per il nome potrebbe essere la ex anche di un altro mio amico). faccio due accenni al fatto che siamo stati sempre vicini di casa, prima lui era dietro casa mia, poi io in zona loreto a casa di matteo. "ha bisogno di uno psicologo?" chiede lui, "gli presentiamo la tua ex?" dico io, "potrebbe essere un'idea" dice lui svoltando in via pallavicino.
invito lui e lei a cena (ovviamente dopo l'arrivo dell'omino), magari quella sera invito anche i coniugi colombo.
bella serata.
quello che noi uomini dobbimo capire è che dopo sei mesi è normale che non ci venga più duro al solo sentirvi al telefono.

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?