Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

sabato, dicembre 10, 2005

 

j't'aime bien

l'altra mattina matteo si è addormentato vicino a me.
con una mano sulla mia testa.
e l'altra sul cuscino.
e nell'orecchio mi ha detto "j't'aime bien".
ho pianto. quelle lacrime che non avrei mai pensato di avere. che pensavo di avere esaurito. e invece, ho pianto in silenzio per non svegliarlo. e gli ho carezzato la testa per cinque minuti. che mi sono parsi ore.
poi dopo ci siamo svegliati.
che qualcuno posi la mano su di lui e lo protegga, sempre.
che qualcuno vegli su di lui, che qualcuno gli insegni la lealtà, il rispetto, la pace e la voglia di vivere.
che qualcuno lo aiuti a sorridere sempre, a non piangere mai.
a non perdere mai quello che potrebbe avere lì, a portata d'orecchio.

Commenti:
Ho letto bene?
Ma soprattutto ho inteso bene?

(ussignur)
 
sbucan fuori tate da ogni dove... che tata sei? ;-)
 
Scusa, ero talmente a bocca aperta che sono rimasta anon

Tutto ok?
Cosachiedoafarechemiparedicapirechesì,tuttook...?
CV, cmq
 
se ho letto bene anch'io...sono contenta per te. Ogni bene...ti auguro. Bacioni
 
E vabbè, ma allora solo io...

(contento, contento :D )
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?