Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

martedì, gennaio 31, 2006

 

parlare dentro le bocche con gli occhi

qualche tempo fa in un locale ho conosciuto una persona che mentre parlava con una sua amica (così mi è stata presentata) parlava così fitto che sembravano fondersi i reciproci occhi e le loro bocche.
non so bene se sia stata una mia impressione.
forse succede anche a me e non me accorgo, forse loro non sono solo amici, forse loro sono buoni amici.
forse.
(quando parlo con qualcuno tendo a fissargli la bocca. con matteo lo facevo in modo proprio evidente, ad esempio. anche con la sali lo faccio, ora che ci penso anche con angi e la cri... eppure non è la bocca la prima cosa che noto nella persone...)
ho cercato di fermare questa sensazione sulla "pellicola digitale", ma non ce l'ho fatta. forse era troppo buio perché le foto che ho scattato venissero come volevo io.
e mi sono incazzata perché sarebbe stata una foto "i wish i was".

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?