Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

sabato, gennaio 28, 2006

 

prima di andare via

si parte, credo. insomma non ho ancora sentito c. ma si parte. direi.
e se proprio devo dirla tutta, dopo settimane di entusiasmo, non che ora ne abbia molto.
sì, lo so. poi lì cambia tutto. ci sono almeno 10 persone che ho la necessità fisica di vedere, delle altre boh. più della metà forse non so neanche chi siano.
sarà una specie di pranzo di matrimonio. durante il quale rivedi gli amici a cui tieni e terrai sempre e poi ci sono i parenti che speravi fossero definitivamente diseredati. e non è una questione personale, è una questione.
ieri ho scritto che vorrei solo stare a casa sotto il piumino oppure a bere del thé accoccolata su una poltrona parlando con qualcuno con cui sparare cazzate.
ieri non c'è stata una festa di compleanno.
ieri non sono andata a salutare un'amica che cambia città ma anche stato.
ieri sono stata bloccata per la prima volta negli ultimi 10 anni in casa nonostante le mie intenzioni.
ho dormito sul divano, ho cazzeggiato online, ho riso con j. e ho ascoltato musica.
ho guardato delle foto che tengo via e non mostro a nessuno. le ho sfidate. ho vinto, se questo mi rende migliore, sono migliore.
direi che un po' di gnagnera me la posso permettere.
tanto adesso parto e se ne andrà.

Commenti:
E' come se ci fossi stata.
La mia nuova città e il mio nuovo stato (mica tanto nuovo per te) ti aspettano. Io anche :)
un abbraccio
 
sei sopravvissuta! :)
 
e non sai quanto mi abbia fatto piacere rivederti... dopo secoli!!! ;) ciaoooo! Mizzy
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?