Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

sabato, febbraio 04, 2006

 

cvd

il caffé amaro mi fa schifo.
nonostante quello che dicono, anche quello filtrato, mi fa schifo. se amaro.

Commenti:
è solo questione d' abitudine, fidati.
 
ma perchè berlo amaro???
bet-ulla.splinder.com
 
Ci sono pochi caffe' che riesco a bere amari, ti faccio due esempi: il sandona della nespresso (http://www.nespresso.com/sandona/index.php)e il blue mountain giamaicano fatto con la bialetti in alluminio,visto che sulla napoletana tende un po' a bruciacchiarsi.
Ultimamente, nel nord italia, nei bar e' imbevile amaro qualsiasi caffe', almeno nelle citta', mentre un po' fuori, qualcosa riesco ancora a mandar giu'a, gustarsi un caffe' come si deve e' un impresa titanica. Meglio , molto meglio in casa,io uso l'acqua panna per la moka e la lete per la macchina espresso, ho la krups xn4050, dopo aver pensionato varie gaggia, saeco e la pavoni. Il caffe' va bevuto amaro per lo stesso motivo per cui
si fa l'amore nudi, suppongo.
 
il caffé di casa mia è per forza filtrato, perché le moke sono pericolose nelle mie mani. le moke sono state buttate via tutte (grazie a lei per avermi salvato da un'esplosione sicura).
da queste parti il caffé si tiene in frigo e si beve SOLO:
- caffé zapatista qualità rebeldia, importato da yaBasta
- caffé altromercato qualità soave
- caffé mezzo e mezzo
ho comprato una caffettiera americana ma non ho una presa libera per attaccarla, son cose, eh...
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?