Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

giovedì, marzo 30, 2006

 

essere una donna non vuol solo riempire una minigonna

e mi perdoni la tatangelo se non ricordo con precisione le parole della sua meravigliosa canzone (e chissà se l'ha cantata pure al concerto in onore di fabrizio quattrocchi duettando con fausto leali), ma ieri - gonnacorta stivali e un caldo porco - mi hanno fischiato dietro per strada.
non succedeva dal 1993 quando - in perfetta divisa scout estiva: gonna corta di velluto millerighe marrone [*], camicia verde e il foulard al collo - venni molestata su un autobus pubblico di roma.
la primavera busserà pure sicura (citando fabrizio de andré...[**]), ma che me frega, ha tanto una tendenza amarcord...
[*] - che nessuno osi commentare, vi prego. prima o poi supererò il trauma di aver portato per una dozzina di anni la divisa estiva scout descrivendo su questo blog indumenti e cose che nessuno stilista ha mai osato solo immaginare. manco cavalli, per dire.
[**] - mancavo solo io. no?

Commenti:
[**] Indossando quegli indumenti fui una volta fermata dal peggior pervertito che abbia mai incontrato che chiese quanto volessi.
Uno che ferma una tizia con gonna pantaloni blu, fazzolettone et altro e chiede quello non puo' che essere un vero, autentico pervertito ;)
 
Beh, non che andare in giro con quel fazzolettone verde e quella gonna blu, non sia una perversione ;)
 
/me fa presente che il suo era rosso giallo :P
 
/me considera il colore indifferente :P
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?