Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

venerdì, marzo 10, 2006

 

uscita sesto san giovanni, ore 8.21

quelli che all'uscita della tangenziale - mentre tu hai fatto mezz'ora di coda - si ficcano in mezzo mentre tu inserisci la prima e non mettono manco la freccia, ecco io quei bastardi li odio tutti quanti. e spero, giuro che non me ne vergogno, che gli becchi un attacco di cacarella insistente mentre ciulano. e questo è solo uno dei tanti auguri che faccio loro.
beh, oggi uno me l'ha fatto. lui e la sua minchia (una c5), belle dimensioni, belle prestazioni, ma non basta per permetterti di fottermi. senza manco chiedermi il permesso.
la mia frenata ha fatto sì che per poco tabatah non diventasse una smart, mi sono spaventata, sei un brutto coglione.
appena ricreata la fila, sono scesa.
ho fatto toc toc sul finestrino e da quel momento sono scesi tutti i santi dal cielo. in colonna.
gli ho urlato così tanti insulti che dopo quelli dietro di noi sono scesi pure loro e hanno applaudito.
eravamo tutti scesi. io, dio, la madonna, i santi, i morti (i suoi), quelli della macchina dietro, tutti. tranne quel coglionazzo che ha pure messo la chiusura di sicurezza.
sesto san giovanni, mattina. milano, mondo. porco.

Commenti:
standing ovation.
 
mi associo.
 
idem
 
L'anonimo ero io

Abi
 
hai fatto bene, io non avrei mai avuto il coraggio...
vigliacco!
 
gli applausi li hai già ricevuti... allora, una stretta di mano per complimentarmi.

Magari lo farà di nuovo ma spero che, almeno un pochino, oggi si sia sentito in colpa.

Sono anche (forse soprattutto) queste le cose che fanno vivere male.
 
Sbì, gente così crede pure di avere ragione. Si meritano di schiantarsi.
 
Azimuth a Sesto? :-P
baci. e apresto, spero!
 
era un emissario di quei fottuti nostalgici che volevano un post di auro vecchio stile.
in realtà era stato pagato anche
per essere malmenato e non solo sfanculato
non c'è più i masochisti di una volta
 
ciclismo o barbarie :)
 
sei veramente figa!
 
/me applaude
/me immagina la tabatah impallidita
e mo' so cazzi tuoi perché sul bianco tutti gli sfrisi si vedono di più.

Ma forse anche no, che adesso che ci penso, prima delle figlie le mie belle parolacce le dicevo pure io in macchina (però coi finestrini abbassati).

Adesso no, acciderbolina e "guarda sto monello cosa fa". Frustrante, sì.

(anonimo un ciuffolo, tata sono io eh)
 
non sai da quanto sogno di farlo con il bullock in mano... la sfiga è che poi la coda non si ricrea mai... chapeau.
 
tata, lo avevo capito (che eri tu). sissì.
pachi, è molto liberatorio. e dovrebbero darcelo per diritto acquisito ogni 6 viaggi. sissì.
 
@ricambi: molta barbarie. soprattutto a sesto! ;-)
 
Auro: barbarie a sesto un par de cavoli. Siamo civillerimi a Sesto, noi! Ha!
 
Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?