Tentativi di Fuga

"la fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (pino cacucci)

lunedì, aprile 03, 2006

 

cercandomi, pedalo e cerco pace

che a un certo punto mi sono fermata e mi è spiaciuto non avere la macchina fotografica perchè quel parco è proprio un bel parco.
ero sdraiata sulla panchina e mi stavo per addormentare. stremata. la dura legge del "se sei stanca mentalmente, stancati anche fisicamente" era stata ancora una volta confermata.
volevo addormentarmi senza accorgermene, molle, leggera, senza inibizioni. lo stavo per fare, un traguardo quasi raggiunto.
lì sembrava non succedere nulla. sembravo protetta.
e poi le domande. quelle solite:
"sarai mai felice?"
"sarai mai serena?"
"riuscirai mai a guardare le cose senza paura, tensione, ansia da prestazione e terrore di essere delusa?"
sono tornata a casa.
morale: inutile raccontarsi balle. è un trucchetto che non funziona mai.

Commenti: Posta un commento



<< torna ai Tentativi

[ Diari di fughe ]

[ Le mie moleskine ]

This page is powered by Blogger. Isn't yours?