<< Novembre 2002 - Tentativi Di Fuga - Gennaio 2003>>
19.12.02
 
buon anno, cocchini

supermegabloggone di fine anno, si' lo so mancano ancora un sacco di giorni... per voi... per me oggi e' l'ultimo giorno lavorativo del 2002 (diovolendo) e quindi ultimo giorno del 2002 su pc connesso. ale'...
lunedi' pomeriggio ho avuto l'ennesima crisi mistica... l'anno scorso le cose erano molto diverse, troppo diverse. e mi ripromettevo un 2002 di completo rinnovamento. sistemare la casa, comprare un armadio decente, amare di piu' la iso, dedicare piu' tempo a me, prendere finalmente una direzione con a., andare in vacanza, andare al mare, crescere professionalmente, ricominciare da capo. curarmi e volermi piu' bene, cioe' volermi meglio (italianisticamente parlando)...
cosa ho fatto nel 2002 di tutto questo: niente! (a parte amare di piu' la iso). grandissima crisi. enorme crisi, ci ho messo 3 minuti a rendermi conto che i buoni propositi del 2002 della sottoscritta sono andati allegramente tutti a farsi fottere. ma poi ci ho messo 3 giorni a rendermi conto di aver fatto tutt'altro, che non e' poco.
prima di tutto ho smesso di farmi chiamare 'rora e contestualmente mi sono liberata di a. - non che la cosa sia stata indolore (non lo e' tutt'ora), ma visto la vita di merda che facevo con il soggettino in questione, forse e' stato un dolore migliore, alla lunga piu' vivibile. contestualmente ovvio sono andata fuori di testa... con parentesi tragicomiche che qualcuno conosce (e che qualcuno preferirebbe dimenticare).
contestualmente ho perso molte amicizie, molte persone a cui volevo bene. ma visto quanto mi hanno cercato, evidentemente non ho perso molto.
contestualmente non frequento piu' molti posti che ho amato, ma se tanto mi da' tanto... del resto il soggettino non ha fatto una piega rispetto al mio malessere. quindi meglio lasciar stare via ollearo, via ripamonti e compagnia cantante (got the link?)... (giusto per inciso, la qui presente si e' fatta umiliare in maniera devastante dal soggettino: grazie per il pensiero. inconscio, immagino...)
poi, non ho mai sistemato "quella" casa, ma ne ha sistemate altre due: signorsi', due splendidi traslochi in giro di 5 mesi e un esaurimento nervoso che mi ha portato a sognare la libreria Ivar per 4 notti consecutive, a piangere come una deficente battendo la fronte sullo spigolo del piano di cottura bompiani del trony e a avere l'istinto di chiudermi dentro la lavatrice indesit. tutto questo ha prodotto piu' di 30 sacchetti condominiali di spazzatura (grazie soprattutto alla g. - spietata censore dei miei beni terreni), 4 mesi di gentile ospitalita' presso la PensioneMamma, chilometri macinati e pneumatici da rifare. una casa da ricostruire, da iniziare ad amare e a vivere. che non e' poco...
parliamo di macchine? ma bene... nel corso del 2002 sono riuscita a rubarmi da sola la macchina. cosa che - intendo dire - dovrebbe gia' trasformare il mio anno in uno splendido anno... da sottolineare come io sia riuscita anche a fare un tamponamento in macchina quest'anno: il giorno del mio compleanno. micacazzi.
beh, giusto, quest'anno sono anche riuscita a festeggiare gli anni! mica come l'anno scorso! anche questo e' un bel traguardo.
la sottoscritta non e' andata in vacanza! (te pareva)... in compenso ha passato un bell'agosto milanese (grazie d. di cuore, dal profondissimo del cuore, tvb) durante il quale ha scoperto di vivere di fronte all'uomo nudo.
a proposito dell'uomo nudo, ho imparato anche a convivere con il fatto che sia il mio dirimpettaio: bella conquista pure questa. a dispetto del soggettino.
ho imparato che posso guarire: che non e' facile, non e' immediato e soprattutto che fa un male porco, ma che e' possibile... "si puo' fareeeee" (grazie signora c*l*m). ho imparato quindi anche ad accettare di stare male e di essere debole, facilmente urtabile e con un sistema nervoso che tocca i minimi storici in alcuni momenti: prima non lo avrei mai ammesso. e anche questo e' un bel traguardo.
ho scoperto di essere brava a vendere e di essere contenta di passare i miei sabati in mezzo alla gente del mercato, grazie a b. e a e. (abbraccio, cari).
sul lavoro ho imparato tante cose e ho capito cosa vorrei fare da grande. ho avuto colleghi impagabili e ho lottato contro quelli che mi hanno remato contro. fino a ignorarli.
ho imparato che devo ogni tanto arrendermi e tornare indietro: ma non di tanto, non devo piallare tutto, ma solo aspettare che torni il sole, pazientemente.
quest'anno ho anche visto un concerto devastantemente bello.
ho anche ricominciato ad andare al cinema (grazie i.).
ho comprato, rilasciato, regalato dozzine e dozzine di libri.
ho scoperto un'amica bellissima (m. tvb) e ho riscoperto tutte le meravigliose amiche che avevo di gia' (r., g., s. siete voi le mie stelle). ho incrociato il mio sentiero con un gruppo di persone che adoro. ho avuto modo di conoscere la l. sotto altri pdv che me la fanno apprezzare ancora di piu'.
ho fatto poco sesso, ma quello che ho fatto e' quasi sempre stato assolutamente soddisfacente. ottima percentuale.
ho accettato il fatto di non essere in grado in questo momento di avere una persona affianco. di non voler piu' fare i soliti errori. di essere Auro e che e' una figata esserlo. anche quando dormire diventa difficile e i sensi di colpa mi devastano.
ho imparato a piangere quando mi va di farlo e di ridere quando mi va di farlo. ho imparato cosa sono le crisi di panico, i momenti di ansia, cosa significa non stimarsi... tutte cose che non auguro a nessuno, ma che chiariscono molte cose e aiutano a capire moltissime altre cose. e a capire meglio le persone.
ho imparato a dire "io voglio" e a non dire "io voglio quello che vuoi tu".
non e' stato un 2002 grandioso. non so come sara' il 2003. preferisco viverlo che immaginarmelo.
buon anno, cocchini.

Auro - 01:02 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]
16.12.02
 
oggi

oggi IO ce l'ho su con il mondo tutto, nella sua fottuta globalita' (non ho detto, datemene atto, globalizzazione), nella sua varieta', nella sua differenza, nella sua esistenza di mondo.
oggi IO vorrei scappare.
oggi IO non mi faccio rpendere dall'ansia perche' non ho motivi abbastanza validi che possano giustificare tutto il male che ne deriva, ma io oggi un bel pianto me lo farei sul serio.
oggi IO devo decidermi a stare decisamente meglio. ma mi sa che rimando a domani.

Auro - 01:02 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]
 
considerazioni personali

piccola postilla su considerazioni personali: le coincidenze non esistono... aveva ragione il Flai ("non esiste", che fine hai fatto piacione?).
tutto e' scritto, anche il fatto che io non riesca mai a essere soddisfatta di quello che vivo e di quello che mi succede.
anche il fatto che posso chiedere a me stessa di fare tanti cambiamenti, di rivoluzionare la mia vita, ma io comunque rimarro' sempre poco incline a non soffrire. a non farmi del male. posso rammendare i danni, ma non posso evitare di essere attratta dai burroni (e dai coglioni).
cado sempre in piedi, come dice r., ma comunque cadro' sempre e comunque.

Auro - 01:01 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]
 
distacco

una delle note piu' stonate del we e' che ho perso l'anello di cocco. erano mesi che sta cercando di andarsene e stavolta ce l'ha fatta. segno che qualcosa sta succendendo; qualcosa che non mi riguarda piu'. mai piu'.
se avete visto in fiera di sinigaglia una cretina con il cappello di babbo natale che zompettava dal freddo cantando "war is over" e "i wish you a merry xmas", sia chiaro: ero io! con tutto lo splendore di 12 ore di mercato al freddo e al gelo (senza la grotta, pero').
ieri sera sono uscita con u.: cena cinese dal cinese figo e poi mondadori info in via marghera: 3 libri a casuccia e via cosi'.
pranzo da mamma'... meno peggio di quanto pensassi. adesso la casa pullula di scatoloni. da mettere a posto: avro' tutte le vacanze per pensarci.
si sta avvicinando natale e io ne ho gia' le palle piene.

Auro - 01:00 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]
12.12.02
 
12122002

sono passati 4 anni. per la prima volta non fa male. per la prima volta non mi sento completamente devastata.
per la prima volta non devo piu' vedere quei 50 metri di asfalto.
spero che stia bene. che sia felice. spero di stare bene e di essere felice.

Auro - 01:00 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]
10.12.02
 
welcome back

Sto recuperando un sacco di pensieri dimenticati. Bentornati.

Auro - 00:59 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]
09.12.02
 
paranoia

paranoia laterale, con risvolto e triplo carpiato.
ho passato la notte fra venerdi' e sabato a chiedermi chi sono io per meritarmi dei complimenti... nell'ultimo anno e anche prima mi sono sentita cosi' mortificata (nuovo termine!) che adesso non so manco piu' distinguere bene e male, sarcasmo e verita'. vivo di sarcasmo il mio giorno e lo trasmetto agli altri. leggo nei loro occhi la durezza del dialogo con me, dell'interpreatre cosa sto dicendo. ascolto e non me ne importa nulla. e poi ci penso. troppo.
"io ti faccio paura?" e' la domanda che mi verrebbe da fare. io che non capisco e non so giudicare, neanche me. io che ho paura.
io che mi sono lasciata fregare da "se non me lo avessi detto..." e da quel momento in poi.
io come potrei spiegare tutto il male che mi sono e mi ha fatto? e tutta la fatica che sto facendo adesso per venirne fuori? tutti i tempi morti, le ansie, i panici, le lotte e i morsi? io che non sono come la g. che tanto poi se ne viene fuori lo stesso?
i. che mi dice "tu non riesci a vivere le cose come vengono" e io che risponderei molto volentieri... "eccheccribbio... c'eri tu li'? dove eri quel giorno?"
detto questo, da sabato mattina in poi, tutto decisamente meglio... non ci ho pensato piu' e voglio viverla cosi'. keep smilin'.

Auro - 00:58 - Scrivi/Leggi Commenti (0) [ Auro stanziale ]